Storie DI Mostri di Raffaello Becucci - Inaugurazione

  • JoinT Studio (Florence - mappa)
  • STORIE DI MOSTRI
    (dal “fenomeno da baraccone” al fenomenale “prodigio”)
    disegni di RAFFAELLO BECUCCI

    A cura di Tommaso Lisa
    con la collaborazione teorica di Ubaldo Fadini, Tommaso Lisa e Lorenzo Montemagno

    Inaugurazione mostra: venerdì 6 Ottobre dalle ore 17,30
    Dal 6 Ottobre al 9 Novembre
    presso JoinT Studio/Multiverso Coworking
    via del Porcellana 57/59 rosso, Firenze
    la mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle 18,00
    (Su appuntamento tel: 3475626347)


    Venerdì 6 Ottobre, apriamo le porte alle visioni oniriche, ai misteriosi sogni e ai “deliri” figurativi di RAFFAELLO BECUCCI. L’artista presenterà per l’occasione una serie di opere inedite, realizzate negli ultimi mesi, fulcro di un progetto che fa capo al titolo “STORIE DI MOSTRI”. Già il titolo del progetto spiega in parte il tema affrontato, che poi è un argomento che l’artista sta portando avanti da tempo, sul “mostro” ed il “mostruoso”, e di tutto ciò che è legato ad esso (da un punto di vista culturale, antropologico ed ovviamente artistico). Attraverso la realizzazione di piccoli, minuziosi disegni e l’utilizzo di una tecnica di inchiostro di biro, caffè, bitume, ecoline, verderame, tintura di iodio e matita su carta applicata su tavola, Raffaello esplora, con attenta e diretta manualità, un mondo misterioso, che riemerge con forza e disincanto attraverso la pratica del fare arte. Questi lavori raffigurano creature partorite da una fantasia nutrita di ricordi, iconografie, scavando nelle leggende popolari, e traendo ispirazione dalle incisioni dei bestiari medievali e fantastici (come quelli di Ulisse Aldrovandi e Fortunio Liceti), dai codici miniati, ai tarocchi, fino alle illustrazioni delle enciclopedie mediche (per il ciclo delle “anatomie”). Il fulcro è quindi il “mostro”, visto ed interpretato nella sua complessità iconografica: il tema si perde in tante immagini e significati, dalle creature della mitologia classica, ai “fenomeni da baraccone” dei “freaks”, al pauroso “babau”, all’idea del “prodigio” naturale, fino alle Metamorfosi…
    I disegni esposti illustreranno una sorta di “mondo perduto”, abitato da una colonia interraziale di mostri, chimere e draghi magici, arpie, angeli combattenti e demoni grotteschi…

    Alcuni lavori verranno esposti anche alla La Boite un piccolo caffè molto accogliente a pochi metri di distanza così da creare un itinerario urbano alla scoperta di storie di mostri

    Sabato 21 ottobre, ci sarà un’apertura straordinaria della mostra: l’artista ed Ubaldo Fadini (docente di filosofia morale all’Università di Firenze) saranno presenti dalle ore 16,30 alle 19,00, per un incontro/confronto sul tema.



    Raffaello Becucci (Firenze 1981), vive e lavora a Firenze.
    L’artista lavora su una personale rilettura del tema del “mostruoso”, grazie alla pratica del disegno, scavando nelle iconografie, nella mitologia e nelle leggende popolari, così da recuperare immagini per poi interpretarle. Realizza opere prevalentemente su carta applicata su tavola, con biro, caffè, bitume, ecoline, verderame, tintura di iodio, matite e grafite. Inoltre l’artista esegue anche disegni sul tema delle “anatomie”, prendendo spunto dalle illustrazioni mediche e di chirurgia, mettendo così in relazione il sacro ed il profano, lo scientifico ed il trascendentale…
    Espone i suoi lavori in mostre personali e collettive:
    Tra le esposizioni più recenti:
    2014 – “Più arte per tutti!”, galleria Sincresis, Empoli
    “Altro disegnare”, “Caffellatte”, Firenze (mostra personale)
    2015 – “Madonnari”, “Ditutto Dipiù”, Montelupo (Fi)
    “Arte per l’usato”, “Ditutto Dipiù”, Montelupo (Fi)
    2016 – “Babau/baubau”, libreria Marabuk, Firenze (mostra personale)
    “Piano inclinato alfa”, “Ditutto Dipiù”, Montelupo (Fi)
    “Terra condivisa”, nobile contrada del Nicchio, Siena
    “Dicembre è il mese più bizzarro”, a cura di Sergio Tossi. EGG Visual Art, Livorno
    2017 – “Quattro mani diaboliche”, Libreria Marabuk, Firenze
    “Storie di mostri”, “Multiverso”, Firenze (mostra personale)

    Per maggiori informazioni:
    www.raffaellobecucci.it
    raffaellobecucci@yahoo.it